Le erbe per la salute, i consigli dell’erborista

postato in: Home, Lifestyle | 0

Ciao a tutti, oggi abbiamo con noi una erborista molto speciale. In primo luogo perché è trentina ed è una mia amica da tanto tempo. Si Chiama Marta Valentinotti ed insieme abbiamo ricordi di feste, scherzi e divertimento; adesso che siamo cresciute parliamo anche di argomenti seri ogni tanto 🙂

Marta è una ragazza cresciuta a Caldonazzo, un paese della Valsugana poco vicino a dove sono cresciuta io, che dopo gli studi all’Università di Modena e Reggio Emilia ha aperto un erboristeria a Pergine Valsugana “La bottega dei semplici”.

 

12722092_10207213379124508_210819471_n
“La bottega dei semplici” di Marta Valentinotti, nel centro storico di Pergine Valsugana

In poche parole ci siamo date il cambio, quando è tornata in patria lei, mi sono trasferita io, ma entrambe abbiamo a cuore uno stile di vita naturale.

Tempo fa le chiesi aiuto per curare la mia tendinite cronica al piede destro senza ricorrere ai medicinali, allattando Aylin cerco di non assumere nulla che potrebbe interferire. Lei mi consigliò di fare un impacco con una miscela (densa) di argilla, miele ed acqua da tenere ben coperta per qualche ore o durante la notte; ero disperata perché durante le settimane in cui la bimba dorme poco pochissimo i miei tendini si irrigidiscono e si infiammano: grazie a questo impacco sono riuscita a curarlo in pochi giorni e quando, talvolta, l’infiammazione torna, se agisco quando il dolore è appena percepibile (senza aspettare che si infiammi del tutto) riesco a prevenire l’acuirsi dei sintomi ed a risolvere “alla radice”.

Ho pensato così di condividere i suoi preziosi consigli anche con voi e, tramite qualche domanda, approfondire tematiche rilevanti sulle erbe officinali e il loro utilizzo per la nostra salute.

Vi lascio a questa bella intervista, ringraziando ancora una volta Marta per i suoi fantastici consigli!

 

Ciao Marta, raccontaci come ti sei appassionata di erboristeria e come influenza il tuo modo di vivere e vedere il mondo.

Ciao Jasmine, allora… direi che devo ringraziare la mia mamma per questo, perché ha cresciuto me e le mie sorelle orientandoci alle cure naturali, attraverso rimedi erboristici e cura dell’alimentazione. Però devo ammettere che la passione vera e propria per le erbe mi è venuta proprio durante gli anni dell’università, perché mano a mano che studiavo mi si apriva un mondo di scoperte e meraviglie. L’unico lato negativo degli studi universitari è che si studiano le erbe come “farmaci”, solo analizzandone i contenuti chimici e relativi effetti fisiologici sul corpo che sono stati negli anni dimostrati da studi scentifici. In questo modo però vengono escluse le conoscenze che ci vengono trasmesse dalla tradizione erboristica italiana, che utilizza ad esempio alcune piante che secondo la “medicina ufficiale” non hanno precisi effetti curativi sul corpo, eppur funzionano.

Inoltre all’università si tende ancora a considerare ogni singolo sintomo o comparto corporeo come separato dal resto dell’organismo, mentre invece io sono convinta che sia fondamentale il concetto di “olismo”, cioè il considerare il corpo come un unico grande organismo le cui parti sono fortemente collegate tra loro e non possono essere considerate indipendenti una dall’altra (questo è il motivo per cui l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nelle medicine naturali, è rarissimo che io dia un rimedio erboristico senza informarmi sulle abitudini alimentari di una persona). Per questo gli studi per me sono appena cominciati!

L’alimentazione è davvero molto importante per mantenere il nostro organismo in salute, quali consigli puoi dare per mamme e bambini?

Nell’alimentazione, io credo che il segreto stia nella moderazione. Basta provare a pensare a quali sono gli alimenti che consumiamo continuamente e si sa già cosa va ridotto! Latticini prima di tutto! Va bene uno yogurt o un pezzo di formaggio ogni tanto, ma non tutti i giorni, e lasciamo perdere il latte a colazione-merenda-cena. Si può sostituirlo con i latti vegetali, ad esempio l’avena è uno dei più buoni e adatti anche alla stagione fredda, mentre la soia soprattutto nei bimbi non andrebbe usata troppo spesso. Poi Zuccheri, pasta e pane bianco, limitarli al massimo.

Le proteine sono un altro punto importante, soprattutto per i più piccoli. Ci sono tanti cereali a chicco da sperimentare, riso, orzo, farro ma anche quinoa o amaranto che sono senza glutine e più completi anche dal punto di vista delle proteine. Molti credono che siano solo in carne pesce uova e latte ma non è così: un piatto di cereali e legumi è un piatto completo anche dal punto di vista delle proteine! Quindi carne una volta in settimana, pesce una o due, le uova invece possiamo usarle più spesso, anche due- tre volte.

E facciamo attenzione ai cibi confezionati: biscotti, brioches, tortine, budini, affettati….spessissimo contengono ingredienti dannosi (dai latticini ai conservanti) quindi anche qui ci vuole moderazione.
In generale io credo che meno proteine animali si mangiano e meglio si sta (escluderei dal discorso le uova se si trovano quelle bio di galline ruspanti). Tra l’altro sento sempre più bambini che tendono spontaneamente ad un’alimentazione vegetariana, ma vengono spinti dai genitori ad accettare anche le carne. Questo sarebbe da evitare secondo me, ne guadagnerebbero in salute anche i genitori a seguire l’esempio di questi bimbi!

Da Momhighlove ci piace seguire uno stile di vita naturale e siamo sempre alla ricerca di consigli, i prodotti erboristici che consiglieresti, quelli che utilizzi di piú?

Questa è una domanda a cui potrei rispondere scrivendo un libro (se ne avessi le capacità)!!! Ci sono infinite possibilità, anche perchè lo stesso “problema” può essere trattato in modi diversi a seconda delle caratteristiche fisiche ed emotive della persona che lo presenta. Posso dirti questo: con le erbe si gioca molto sulla prevenzione, sul mantenimento della salute e dell’equilibrio dell’organismo.

Quindi consiglio molto di sfruttare tutte quelle piante che sostengono il sistema immunitario, e fare delle cure nei periodi invernali per evitare di subire tutti gli acciacchi di stagione. Ci sono dei prodotti studiati apposta anche per i più piccolini, e vi assicuro che i loro piccoli organismi saranno molto lieti di accogliere una cura naturale ed evitare poi di essere bombardati di antibiotici. Oppure, visto che siamo ormai consapevoli delle pecche della nostra alimentazione, consiglio anche di fare delle belle cure depurative ai cambi di stagione in modo da ripulire il corpo e ridargli la forza per affrontare i mesi a venire. Anche problemi molto comuni come quelli legati alla regolarità intestinale, allergie di vario tipo, ansia e insonnia, possono essere trattati efficacemente con le erbe. Il mio consiglio è (compatibilmente con la gravità del problema, naturalmente) di sperimentare i rimedi erboristici prima di rivolgersi ai farmaci. Molte volte sono efficaci e si evitano inutili effetti collaterali.
Erbe naturali e salute, un binomio importante, come le erbe officinali possono avere un ruolo importante nel benessere fisico e psicologico?

Proprio attraverso la prevenzione, secondo me. Il nostro corpo è un sistema efficentissimo composto da tanti “compartimenti” che sono strettamente interdipendenti. Quindi, se vogliamo restare in salute, dobbiamo fare di tutto per mantenere sano ogni singolo organo, mantenere l’equilibrio di tutto l’organismo. Una volta capito questo concetto, viene spontaneo attuare cambiamenti importanti all’alimentazione, per fare un esempio togliendo i latticini che sono degli alimenti “pestiferi”: oltre ad essere dei promotori delle infiammazioni, raffreddano lo stomaco, cioè lo appesantiscono e rallentano il suo lavoro.

Questo non necessariamente comporta sintomi legati allo stomaco stesso, ma è spesso causa di problemi articolari, di ritenzione di liquidi  (caviglie gonfie, cellulite), di sinusiti, tossi e raffreddori che sembrano non passare mai. Anche nei bambini molto piccoli, molte volte solo togliendo i latticini e dando loro un buon te di sambuco-tiglio-timo-rosa canina si risolvono in pochi giorni tossi e raffreddori che vanno avanti da settimane, con tutti gli antibiotici correlati. Questo per fare un esempio.

E per quanto riguarda il benessere psicologico, spesso si ricorre all’uso di medicinali per curare l’ansia o l’insonnia, senza però preoccuparsi di eliminare dall’alimentazione il caffè, cacao e tè nero, che contengono la caffeina (e i suoi equivalenti) che ha l’effetto di far superlavorare il fegato “scaldandolo”. Questo eccesso di “calore” poi può causare tachicardia a livello cardiaco, ansia, insonnia (in particolare quando ci si sveglia verso le 2-3 di notte).
Oppure si prendono antidepressivi quando potrebbe bastare una buona integrazione di ferro! Ovviamente io non parlo di patologie gravi o a stadi avanzati, non sono un medico!

Hai menzionato l’importanza della depurazione del nostro corpo per affrontare la stagione a venire, è proprio il periodo giusto per iniziare, quali erbe puoi suggerirci?

Per la depurazione, generalmente si cercano prodotti mirati al fegato, quindi con carciofo-curcuma-cardo mariano, poi si possono aggiungere ortica che è un purificante del sangue e qualche pianta diuretica e che pulisca le vie urinarie, come uva ursina ed equiseto. Poi a seconda del caso e delle esigenze si può variare un po’ la composizione della tisana. In ogni caso, sia che si usino tisane, sciroppi, gocce o compresse di erbe, durante una depurazione è fondamentale stare molto attenti alla dieta e consumare molte bevande calde, anche semplice acqua o qualche tè puschè non zuccherato, perchè ciò favorisce molto il corpo nei processi di espulsione delle tossine.

Un rimedio semplice e più gustoso, per chi non ha esigenze particolari, sta nel comprare una radice di zenzero fresca, tagliarne qualche rondella e fare bollire in un litro di acqua abbondante per 10 minuti, poi lasciarla in acqua a riposo. quando è calda-tiepida va filtrata e vi si aggiunge il succo di un limone e un cucchiaino di miele. Questa bevanda consumata durante il giorno è efficace come depurativo, attivatore del metabolismo, e sostiene il sistema immunitario. Se si vuole agire con più efficacia sul sistema immunitario comunque, è bene trovare un prodotto che contenga echinacea, astragalo, rosa canina o spirulina (queste sono alcune delle erbe che lavorano in quel senso..)

Fino a che punto si può ricorrere ai prodotti erboristici per il sollievo e la cura dei più diffusi disturbi, e quando invece è utile far subentrare la medicina?dove possiamo trovare un limite, se esiste?

Il limite è molto elastico e variabile. C’è che addirittura si rifiuta di fare le terapie chemioterapiche e si cura con rimedi naturali (soprattutto alimentazione) ed ottiene risultati meravigliosi. Io non posso mai sostituirmi al medico, nè lo desidero fare, quindi mi capita spesso di consigliare alle persone di fare magari un analisi del sangue, o di chiedere al medico una determinata cosa. E’ anche una questione personale, se una persona crede fermamente nelle medicine naturali, probabilmente riuscirà a risolvere anche problematiche più gravi, ma ci vuole convinzione perchè spesso con la farmacia basta una pastiglietta e via, con le erbe è necessaria più disciplina e costanza. Molte volte mi capita di associare tisane a cure farmacologiche, o per supportarle o per mitigarne gli effetti collaterali (ovviamente con le dovute precauzioni per evitare interazioni). Ripeto che secondo me la cosa da fare è non aspettare che si presentino i problemi e iniziare da subito a prendersi cura del proprio corpo, facendo una depurazione del fegato ogni tanto, bevendo un te per il lavaggio dei reni, tenendo pulito l’intestino, aiutando lo stomaco a funzionare bene e così via.

Ci sono ulteriori riflessioni, informazioni o messaggi che ti sembra importante evidenziare riguardo il mondo erboristico e ciò che lo circonda?

Una cosa, secondo me fondamentale. Sempre più spesso si trovano prodotti “erboristici” o “naturali” nei supermercati, che invogliano le persone ad acquistarli sulla base delle indicazioni riportate sulla scatola. E sempre più spesso si trovano in internet siti e blog che dicono cose di ogni tipo. Ecco, io vorrei pregare tutti voi di fare attenzione a quello che leggete e a quello che comprate. Dovete trovarvi un erboristeria di fiducia, con una persona che oltre a mettervi a vostro agio (fondamentale) sia qualificata, che conosca l’argomento. Andando in erboristeria evitate di fidarvi delle parole di un chiunque che si spaccia per dottore in internet, ed evitate di acquistare prodotti che in realtà di naturale hanno ben poco, o che non sono indicati al vostro caso.
Inoltre, bisogna smettere di pensare che tutto ciò che è naturale sia privo di effetti collaterali o pericoli. Vi ricordo che sono naturali anche veleni mortali! Anche per questo, affidarsi a una persona esperta vi tiene al riparo da abusi o mal utilizzi dei rimedi naturali!

 

Grazie ancora a Marta per essere stata con noi e per i tuoi consigli davvero molto utili!!

E voi che ne pensate, come vi prendete cura del vostro corpo per mantenervi in salute? Siete già attenti alla vostra alimentazione, fate movimento ed utilizzate erbe naturali o vi piacerebbe iniziare? Seguite i prossimi post: tanti luoghi dove trovare informazioni e consigli!

Se ti è piaciuto questo articolo, hai un approccio naturale come Marta ( e me) e hai voglia di raccontarlo su Momhighlove, scrivimi a jasminebe@hotmail.it o sulla pagina Facebook di Momhighlove (link in home) sarò felice di fare due chiacchiere!

Marsupi “ergonomici” rigidi: non facciamoci ingannare

postato in: Babywearing, Home, Lifestyle | 2

Non è la prima volta che mi ritrovo a  chiedere informazioni a qualche consulente del portare sull’ergonomicità di un supporto per portare i bambini, non è la prima volta che vedo pubblicizzato come ergonomico un marsupio che non ne ha davvero l’aspetto e purtroppo non è la prima volta che vedo molte mamme cascarci, credere talmente incondizionatamente alle informazioni fornite dalle aziende da mettere in discussione un eventuale informazione corretta che io o altri riportiamo dopo esserci informate a dovere.

Certo non pretendo che mi si creda sulla fiducia, ma spero sempre che un mio intervento faccia almeno dubitare di questa credenza, in modo da spingere l’interessata ad informarsi maggiormente, per diffondere un idea corretta del buon portare, anche se spesso ricevo delle risposte che ancora non riesco a comprendere.

Si intende che capisco perfettamente la difficoltà di accettare i consigli non richiesti, ed in fondo ogni una valuta e fa le proprie scelte in libertà, ma quando si tratta di trasmettere le informazioni adeguate proprio non comprendo la difficoltà ad approfondire la verità su questi marsupi.

Purtroppo molte aziende di prodotti simili spendono molti soldi per fare una buona pubblicità, ma non si preoccupano altrettanto di proporre un prodotto di qualità, così facendo i marsupi davvero ergonomici sono spesso anche i meno conosciuti, non vediamo certamente la pubblicità in televisione, bensì oggi giorno le informazioni corrette sono davvero alla portata di tutti grazie anche agli ormai innumerevoli gruppi su Facebokook dedicati al babywearing ed alla presenza sempre più attiva delle fascioteche e delle consulenti e istruttrici del portare. Per questo mi stupisco che spesso tali informazioni non vengano prese in considerazione.

Tuttavia anche io ho imparato sbagliando, motivo per il quale ho deciso di scrivere e diffondere come meglio posso le informazioni adeguate.

Oltre ai marsupi Chicco, Inglesina, BabyBjiorn e (tanti altri) simili, che producono supporti inadeguati, con una seduta troppo ristretta che fa assumere una posizione “appesa” creando uno scarico sbagliato del peso verso le zone genitali del corpo, e il pannello dalla forma inadatta a sostenere correttamente la colonna vertebrale del bambino per una corretta posizione fisiologica della schiena (sia del bimbo che della mamma)  ci sono anche altre aziende che tentano di rendere ergonomica una seduta che in realtà non lo è per niente.

Diffidate infatti da tutti quei marsupi che contengono parti rigide (Hipster, Chicco ed altri), sedute con seggiolino o che promuovono anche una posizione fronte mondo che come ho già spiegato QUI non è affatto corretto assumere.

Vi inserisco un immagine esemplificativa dei marsupi che NON vanno MAI presi in considerazione per le caratteristiche sopra descritte ed inoltre vi ricordo che la posizione a culla è altamente sconsigliata per il rischio di SIDS e quindi c’è il pericolo che il bambino possa soffocare.

2f51bb4b-a967-4683-a8a9-c23664df1379

 

Il bambino va portato con l’utilizzo della fascia, davanti, ad altezza bacio fino all’età di cinque/sei mesi, età nella quale lo sviluppo della muscolatura raggiunge un livello adeguato ed il neonato riesce a reggere la testolina; successivamente può essere portato con la fascia od il marsupio ergonomico sia davanti che sulla schiena.

Detto questo invito ancora una volta tutte le mamme interessate a portare il loro bimbo/a con la fascia o con un marsupio ergonomico ad uno dei tanti eventi gratuiti organizzati dalle fascioteche della propria zona, che mettono a disposizione la propria esperienza e i propri supporti per aiutare le mamme che hanno bisogno di un aiuto per imparare una tecnica corretta ed a trovare un supporto adeguato alle vostre esigenze.

Qui potrete trovare anche tante altre mamme con cui confrontarvi rispetto a queste tematiche e perchè no anche fare due chiacchiere!

A presto e buon portare a tutte le mamme ed i papà!

Come sempre, un bacio da me e polpetta!

 

 

 

E’ tutta questione di culo

postato in: Home, Lifestyle, Prodotti e consigli | 0

download

 

Proprio così, è tutta questione di culo, che sia sedere o fortuna, ci sono bambini che fin dalla nascita hanno la pelle del sederino molto sensibile ed hanno necessità di creme adeguate, pannolini di qualità e cambi frequenti, mentre altri bambini soffrono meno e portano qualsiasi tipo di pannolino.

Ovviamente Aylin fa parte della prima categoria, ha sempre avuto la pelle molto delicata ed a qualsiasi cambiamento (di allattamento, nutrizione, crescita dentini e via dicendo) il sederino le si arrossa facilmente. Così nonostante e purtroppo non sia riuscita ad utilizzare i pannolini lavabili, cerco sempre di acquistare pannolini ecologici, di qualità e privi di sostanze che possono aggravare la situazione.

Ho avuto la fortuna di conoscere fin da subito un buono spaccio di pannolini dove acquistare i Pillo ed i Libero, con cui mi sono travata molto bene durante i primi mesi, ma che purtroppo è a Carpi, un po distante da dove abito io.

Quando andavo ad acquistare i pannolini facevo sempre una grande scorta, se mi avanzavano pannolini della taglia più piccola li potevo cambiare ed inoltre trovo sempre anche altri prodotti eco sostenibili e di ottima qualità per l’igiene della mia bimba. E’ proprio li che ho conosciuto la mia consulente della Scuola del Portare che mi ha insegnato a portare in fascia la piccola, quindi è davvero un luogo che porto nel cuore e dove torno volentieri.

Poi confrontandomi con altre mamme e leggendo recensioni sui diversi blog ho scoperto i pannolini Touyours acquistabili da Lidl Italia, che per mia fortuna ho dietro casa e da allora non ho più lasciato. Resistenti, perfettamente anatomici e privi di sostanze irritanti e con un costo molto concorrenziale, che male al portafoglio non fa!

Il mio moroso nerd si occupa dell’acquisto dei pannolini, come vi ho già  raccontato su mammaaiutamamma.com lui è uno che programma quasi tutto (e io niente) ed una domenica al mese, solitamente di mattina, fa il giro di rifornimento acqua, latte, pannolini e caffè riempiendo la macchina di scorte neanche dovessimo partire per il deserto.

A questo proposito forse alcuni di voi già sapranno che collaboro con il community blog sopra citato di Marina Rocco da prima di riuscire a creare questo mio piccolo spazio web di serenità e amore dove mi rifugio sempre più spesso e che spero di far crescere con il tempo. Alcuni giorni fa Marina chiese a noi ragazze del MAM se avevamo piacere di provare il nuovo servizio di Pronto Pannolino, all’inizio ero molto dubbiosa non conoscendolo..e poi devo dire la verità, non mi sento molto una blogger da recensioni.

Forse perché mi tengo volutamente a distanza dalle grandi marche per bambini che spesso vendono prodotti inadatti a scapito della poca informazione che ruota attorno all’economia dei prodotti riservati a mamme e bambini.

Infatti, mai mi vedrete pubblicizzare un marsupio non ergonomico Chicco, Inglesina e simili, come mai mi vedrete parlare bene dei pannolini Pampers che a due mesi, ne sono bastati tre per far urlare dal bruciore la mia piccola.

Non so se avrò grande futuro come blogger ma io scrivo lo stesso 😉

Detto questo, ho spulciato il sito web di Pronto Pannolino ed ho letto che fornivano pannolini naturali, made in Italy ed acquistabili online mi sono incuriosita ed ho voluto provare.

IMG_20160212_164837

Appena è arrivato il pacco ho fatto subito qualche fotografia ed ho fatto un piccolo confronto con quelli che utilizzo ora per capire se la qualità poteva fare al caso nostro. Per capire se un pannolino non ha sostanze che possono irritare il sederino della mia piccola io mi assicuro sempre che la parte che va a contatto con le zone intime sia di colore bianco, senza ne disegni ne altri tipi di colorazioni.

Io acquisto la 11/25 kg ed è perfetta per la polpetta che ha 16 mesi ed ormai pesa 12 kg.

Già guardandoli e manipolandoli ho capito che i pannolini di Pronto Pannolino erano ottimi, la taglia era giusta, forse un attimo più sgambati dei Touyours ed anche un pizzico più imbottiti, come vedete dalla mia fotografia entrambi hanno la parte interna completamente bianca.

IMG_20160212_164901

Posso scrivere un opinione positiva già dopo i primi utilizzi perché dalla nostra esperienza ad Aylin basta davvero poco per irritarsi e non avendo riscontrato problemi posso, quindi, confermare l’elevata qualità di questo prodotto. Ho utilizzato questi pannolini anche durante la notte e sono notevolmente resistenti, non emanano l’odore tipico di una notte di grandi pipì ed hanno superato anche la prova “supermegagiganto-cacca”!

Il servizio offerto da Pronto Pannolino è descritto dettagliatamente nel loro sito web e si presenta come vendita on line di una PPBox che contiene il rifornimento adeguato per un mese (più qualche pannolino in aggiunta per sopperire alle emergenze), avendo così la comodità di ricevere direttamente a casa mia tutto il necessario senza dover fare le corse e le code al supermercato.

“Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino”

Ora, non è che tolti i pannolini una mamma non ha proprio nient’altro di cui occuparsi, ma di certo è una preoccupazione in meno ed io grazie anche agli acquisti on line piano piano sto riuscendo a gestire in maniera sicuramente più ottimale il tempo (POCO) che mi resta per occuparmi delle mie passioni, come scrivere su questo mio amato blog!

 

Pronto Pannolino offre la possibilità di ricevere la prima box di prova ad una cifra lancio di 9,90 euro, inoltre il prezzo delle box diminuisce con il procedere degli acquisti.

Ora, siccome sono una di quelle mamme che a fine mese deve farsi due conti in tasca non riporto tutti i prezzi che potete comodamente visionare sul sito di Pronto Pannolini (ed avere così l’occasione di scoprire tutti i dettagli), ma ho voluto calcolare per voi il costo medio, con le scontistiche applicate al procedere degli acquisti delle PPBox, il rifornimento per un anno di pannolini che è di circa 46 euro al mese.

Grazie all’attività Pronto Pannolino ed altre questa azienda ha la possibilità di sostenere il Comitato Maria Letizia Verga che si occupa da molti anni di sostenere le iniziative a favore della lotta contro le leucemie infantili!

Oltre ai pannolini il sito offre dei comodi kit con il necessario per tutte le occasioni di cura e igiene del bambino, troviamo infatti salviette, cotone, detergenti, creme ed altro ancora.

Io ho avuto l’occasione di provare le salviette igieniche e mi sono trovata molto bene; è inutile dire che noi mamme troviamo sempre mille utilizzi di queste salviette le quali ci salvano la vita durante gli innumerevoli imprevisti che incontriamo quotidianamente nella nostra avventura di essere madri in costante lotta contro i teneri (ma molto sporchi) disastri che combinano i bambini!

Sono sincera nell’ammettere che oltre al detergente, una buona crema per la zona pannolino e poco altro non sono una grande consumatrice di prodotti igienici per l’infanzia, pochi (forse sconosciuti) ma buoni..e presto vi racconto quali. Nel frattempo vi ringrazio per la vostra lettura e se avete il piacere di condividere con noi i vostri preferiti scrivetemi pure qui od alla mia e-mail, presto (oltre ai miei) pubblico anche i vostri!

Un bacio a tutti da me e polpetta!

 

Ghirlanda con nappine: il tutorial

postato in: Handmade, Home, Tutorials | 0

Queste ghirlande stanno spopolando nelle feste dei bambini ma io le adoro anche come decorazione per camerette e stanze dedicate al loro gioco.

Di solito vengono costruite con la carta ma io oggi ho voluto crearle con della stoffa e dei nastrini con le pailettes che mi fanno davvero impazzire!

Potete realizzarle piccoline come le ho fatte io oppure più allungate come le classiche Tassel Garlad, non vedo l’ora di decorare la stanza di Aylin con le nuove creazioni Fairyfantasy..nella speranza che arrivi presto il momento in cui ci dormirà;)

Vi lascio alle immagini, per qualsiasi domanda, dubbio ecc.. non esitate a chiedere!!

E per le meno creative non preoccupatevi, presto arriveranno in tante dimensioni e colori sullo shop del Fairyfantasy attualmente in costruzione, nel frattempo vi invito anche a seguire il mio piccolo spazio vendita su Depop QUI!

Buona creatività a tutti!! Be creative and ENJOY 🙂

 

 

Piega a metà un rettangolo di stoffa e tagliuzza come in foto
Piega a metà un rettangolo di stoffa e tagliuzza come in foto, apri e arrotola come segue, piega a metà e lega!

 

IMG_20160203_153205 IMG_20160203_153119 IMG_20160203_153052

Bambole di stoffa, legnetti ed altri incantesimi

postato in: Handmade, Home, Lifestyle | 0

11372365_1516715648640693_902239313_n

Nonostante Aylin abbia anche giocattoli in plastica, preferisco di gran lunga i giocattoli in legno, in stile montessoriano..parola che ormai sui social dilaga fin troppo come moda ma che in realtà ha una pedagogia molto più profonda, complessa ed amorevole di ciò che spesso è descritto in pillole tutt’altro che esaustive.

I giochi di incastri e travasi sono i suoi preferiti ed è proprio grazie a questi che il bambino sviluppa il pensiero logico e la motricità fine.

 

Ho poi scoperto che adora pupazzi e bambole di stoffa, pezzetti di tessuto di diverse consistenze e materiali, le piace accarezzarle, strofinarle sul viso, stringerle a se e trasportarle per casa.

Mi piace poterle creare a mano dandogli una forma simile alle bambole Woldorf, senza definire troppo il volto in modo che attraverso il gioco sia lei stessa a mettere in atto la sua immaginazione, il suo pensiero è libero da pre-definizioni e le caratteristiche della bambola verranno attribuite attraverso ciò che suggerisce la sua fantasia.

Adoro vederla immergersi in un mondo magico fatto di storie, fate, folletti e incantesimi.

Rimane incantata e assorta in un gioco nel quale mistero e fantasia si intrecciano attraverso personaggi ed animali incantati che cucio per lei, attraverso le mie parole ed i miei racconti, ed ultimamente anche grazie alla nostra Fairy Doors, una mia recente scoperta, in cui ho provato a cimentarmi sempre rigorosamente handmade.

La porta delle fate, di origini irlandesi ed anglosassoni, è una porta che avvicina al mondo fantastico ma che aiuta anche il bambino a connettersi con il suo io interiore per affrontare i momenti difficili della crescita ed a superare le paure per ciò che non possiamo spiegare.

Quando poi si parla di ridere e cantare polpetta è sempre in prima fila, ed anche se non è sempre facile spesso nessun giocattolo può sostituire mamma, papà o chi le sta intorno.

Il relazionarsi con le persone, l’ambiente e la natura che la circonda sono fondamentali per tutto il suo percorso e quindi seppur con il contro di non sembrare una casalinga perfetta (echissenefrega) accantono piatti e lavatrici e si va a spasso per la vita.

 

_20151211_153933
Fairy Door by Fairyfantasy

 

 

Arianna e le sue magliette..fatte per noi, mamme con gli occhi a cuore

postato in: Community, Home, Prodotti e consigli | 2

Ciao a tutte meravigliose Mamme.highlove, sapete che ho la passione per l’handmade, il mondo dei bambini ed anche per le loro mamme.

Oggi ho il piacere di presentarvi una mamma speciale, una persona che ha scelto proprio l’handmade per reinventare la propria vita lavorativa, quello che sarebbe anche il mio sogno e che per questo stimo profondamente.

Ok, famo pure questa pazzia!!!!
Buona la prima perché se aspetto di essere bionda, bella gnocca, senza cellulite con il ventre piatto in una villa hollywodiana come sfondo arrivo nella prossima vita!!!

rugbytacco12

Così presenta il suo nuovo progetto ed è subito simpatia!

MAMMA OCCHI A CUORE è inanzi tutto il marchio delle sue divertenti magliette che trovate nello shop del suo sito web www.mammaocchiacuore.it

Come lei stessa spiega, i disegni sono eseguiti dalla sua mano con la collaborazione di due colleghe ed amiche;  insieme invitano anche tutte le mamme con la passione per il disegno e che hanno voglia di partecipare al progetto a proporsi ed a mostrare i propri lavori, che potranno essere scelti come stampa per le magliette del marchio registrato Mammaocchiacuore.

Ricordo che il progetto sostiene Cuore di maglia, associazione no profit per la creazione di abiti fatti a maglia adatti ai neonati nati prematuri, devolvendo parte del ricavato a curare un altro progetto pieno zeppo di cuore e amore. Colgo l’occasione per ricordare che questa, come tante altre associazioni benefiche rivolte alla cura dei bambini e delle situazioni svantaggiate hanno bisogno di tutti i nostri cuori ed il nostro amore, ed di aiuto concreto come quello di Arianna!

Ma non solo! Questo progetto si sta sviluppando nella rete, quella rete che amo tanto, che fa crescere amicizie e fa avvicinare persone che sembrano tanto lontane ma che in realtà sono più vicine di quello che loro stesse pensano.

Mammaocchiacuore raggruppa così tutte noi, mamme con gli occhi a cuore! Noi che guardando i nostri bambini nel percorso più bello che esiste, quello della crescita, e nonostante le grandi difficoltà che questo ti pone ogni giorno come mamma, come genitore..non possiamo fare altro che ritrovarci a ciondolare con gli occhi a cuoriciONI cercando di immortalare fisso nelle nostre menti ogni istante.

OGNI ISTANTE. Che sia commovente, tenero e dolce, buffo o da scompisciarsi noi mamme siamo sempre, più o meno li a guardarli COSI’:

quadromammeocchiacuore1
Le mamme occhi a cuore di Facebook

“Ogni giorno in una casa quando sorge il sole una mamma sa che per non far arrivare in ritardo i figli a scuola dovrà correre. Ogni giorno quando sorge il sole una mamma sa che per dar vita ai suoi progetti dovrà correre. Non importa che tu sia mamma casalinga mamma avvocato o mamma blogger, se vuoi vivere devi correre”

PAROLE SANTE.

Vivere secondo natura e VeroBiologico.it

postato in: Home | 0

cibo-biologico

Come sapete tengo particolarmente a tematiche green, parlo spesso di accudimento ad alto contatto ed educare secondo natura; ho scelto un alimentazione naturale che ho intensificato con l’arrivo della polpetta.

Ho avuto, di recente, il piacere di scambiare due parole con Veronica di VeroBiologico, mamma blogger che grazie all’omonimo sito promuove uno stile di vita naturale, con la quale condivido la regione (da poco, per me) ed il fatto di essere nata in un ambiente immerso nella natura (e montagne, sempre per per me).

GetAttachment
www.verobiologico.it

Vi lascio con una breve intervista, consigliandovi di passare dalle sue parti, troverete sicuramente qualche spunto interessante e molte informazioni utili!

Ciao Veronica oggi parliamo di te e del tuo blog, raccontaci come ti sei appassionata al mondo biologico e quando hai deciso di scrivere a riguardo.
Ciao Jasmine e grazie per questa intervista.
La tua domanda mi riporta molto indietro nel tempo, diciamo che questa mia passione nasce dalle mie stesse radici dato che sono nata in una fattoria e il contatto con la natura è stato immediato. Certo quando ero bambina non si parlava di biologico ma le radici culturali sono queste. Quando è nato mio figlio ho deciso di condividere queste buone pratiche con altre mamme che, come me, desiderano dare il meglio ai propri figli sia con la scelta di prodotti biologici che con uno stile di vita sostenibile.

Ci sono anche tante ricette sfiziose e salutari su Verobiologico, parlaci della tua lista della spesa e la tua idea di alimentazione sana.
Amo molto cucinare e condividere i miei esperimenti in cucina. In genere utilizzo moltissimo verdure di stagione bio, legumi secchi, farine integrali e comunque materie prime scelte perché penso che il buon risultato di una ricetta dipenda principalmente dalla qualità degli ingredienti.

Qui al Momhighlove promuoviamo uno stile di vita naturale, per la tua esperienza quanto può essere compatibile con la società odierna?
Prima facevo riferimento al fatto che sono nata in campagna, è chiaro che oggi la vita in città ha uno stile ed un ritmo diverso. Nel nostro piccolo però possiamo, ad esempio, creare uno spazio in giardino per l’orto o semplicemente utilizzare vasi sul terrazzo per seminare piantine aromatiche ed altri ortaggi.

Oltre al biologico sul tuo blog parli di erboristeria e rimedi naturali, quali secondo te sono prodotti erboristici o naturali top, quelli da tenere sempre in casa e che sono utili in molteplici occasioni?
Penso che sia utilissimo tenere un kit di oli essenziali perché ogni olio ha una moltitudine di indicazioni terapeutiche tali che nebulizzato o unito ad altri può diventare un’ottima terapia e cura.

C’è un argomento, un messaggio od un pensiero che ti va di condividere con i nostri lettori sul tuo lavoro o la tua vita da mamma blogger?
Penso che sia molto utile condividere le nostre esperienze, per quanto mi riguarda trovo che la condivisione dei nostri saperi, delle nostre conoscenze e delle buone pratiche sia utilissima per miglioraci e rendere migliore anche la vita dei nostri figli.

Grazie Veronica di essere stata con noi, vi do appuntamento alla prossima mamma.highlove ospite sul blog!

Fatto a mano con amore..ed un pizzico di magia

postato in: Handmade, Home, Luoghi ed eventi | 2

Care amiche e cari amici vi chiedo perdono perché vi sto trascurando, sono super impegnatissima a costruire tante belle cosine per il nuovo e magico shop del mio laboratorio creativo, non vedo l’ora di potervi presentare tutte le mie sorprese tanto speciali, e per farlo ho scelto una data SPETTACOLARE..ma aspetto a dirvela ancora per un pochino per scaramanzia!

Quando ho iniziato a creare ero del tutto inesperta, aspettavo la polpetta e cercavo un modo per tenermi occupata durante i lunghi mesi di maternità..poi mi sono appassionata ed ho deciso di aprire il fairyfantasy anche come shop, gli oggetti principali erano cuscini a forma di boscotti che molte di voi hanno acquistato ed amato e ogni vostro ordine era un immenso onore, tanta soddisfazione e grande gioia nel ricevere i vostri messaggini di ringraziamento, le vostre fotografie!

Il ritorno al lavoro ed il mio trasloco a spezzato un sogno a cui ormai avevo rinunciato.
Mi sono dedicata alla mia bambina, all’alto contatto ed alla sua promozione che è sempre stata un altra attività grazie alla quale ho conosciuto molte persone, aiutato mamme e bambini e questo mi dona sempre una serenità senza eguali.

Solo dopo aver aperto questo mio, ancora piccolo, blog ho ripreso in mano anche la creatività..con tante novità!
Per prima la neonatina rubrica dall’omonimo nome che spero di arricchire molto presto!

Ed ora ho deciso di rimettere in gioco anche il mio amatissimo shop, che sto pazientemente rinnovando dandogli una nuova vita, altre caratteristiche, idee uniche ed originali, che parlano di me, di noi e di una passione grande per la creatività!

I prodotti che più mi entusiasmano e che sto adorando creare sono i Barattoli delle fate, all’interno dei quali troverete il necessario per realizzare e decorare con le vostre mani dolcissime creazioni, semplici ma in concomitanza dell’uscita di ogni versione di questi magici barattoli troverete il tutorial di supporto sulla rubrica Fairyfantasy del blog.

image

Ci saranno anche gli UNIcorni, per celebrare l’unicità di questa figura mitologica avvolta dal mistero e dai poteri tanto magici, sullo shop saranno disponibili diverse varianti nelle caratteristiche, grandezze e colori..ma non ne troverete mai uno identico ad un altro!

Non vi anticipo oltre, vi aspetto qui,  sulla pagina facebook e ovviamente anche su instagram con tutte le anteprime e le novità in attesa di scoprire le prossime sorprese che vi ho riservato!

Come sempre, un bacio da me e polpetta

Top of the post

postato in: Home | 4

Ero partita bene e poi ho latitato, ma non mi scoraggio, da assidua lettrice di blog non posso non partecipare a questa bellissima rubrica che troviamo tutte le settimane su damammaamamma (dove trovate il regolamento per partecipare)!

Ecco a voi i post che mi sono piaciuti di più:

1. Io non sono una programmatrice, non sono una di quelle mamme tutte ordinate che sanno sempre dove è cosa e che si destreggiano facilmente nelle mille cose da fare..io mi perdo, dimentico e sogno..sogno che un giorno qualcosina riesco ad acquisire da queste bravissime donne, che stimo! La to do list? eccola qua!!http://40spesibene.it/lunica-to-do-list-che-funziona-date-retta-a-me/

2. Ho amato Maria Montessori e la sua pedagogia fin dal primo istante, per me diventata parte del mio stile di vita, a presto un progettino carino carino..intanto qualcosina per entrare in questa filosofia http://www.mammaaiutamamma.com/2015/11/aiutare-lautonomia-dei-bambini.html?m=1

3.http://scuolainsoffitta.com/2015/11/10/larte-di-alternare-i-giocattoli/ io ho provato e funziona!!andate a leggere!!

Buona lettura a tutti e buon san venerdì!!
image

Un Natale a tutto..SWAP

postato in: Handmade, Home, Lifestyle, Web e dintorni | 0

image

OH OH OH!

 

Questo Natale ha portato con se un aria un po magica, è uno di quei Natali che non iniziano con la Vigilia ma che si sente nell’aria già da molto prima.

 

Certo, in supermercato troviamo i panettoni circa dal 25 ottobre, il che mi sembra un po esagerato, soprattutto da quando abito in Emilia dove la giacca si inizia seriamente a portarla quando ormai in trentino sono già arrivate cinque o sei nevicate.
Ma non quest’anno che al massimo me saranno arrivate due, infatti il paesaggio ha colori così caldi da risplendere al sole.

 

Dai non divaghiamo. La moda di questo Natale sono proprio queste bellissime iniziative, di scambio e di condivisione, in rete ma non solo.
Già con un gruppo di amiche della zona abbiamo organizzato uno swap come questi ovvero abbiamo creato una lista dove ogni una di noi regala qualcosa alla persona che viene dopo, l’ultima regalerà alla prima per chiudere il cerchio.

Un modo divertente di farci un regalo di Natale ma proprio per il gusto di donare, per il valore dell’amicizia e della solidarietà femminile (evviva!)

Sul web, già impazzito con la Book Exchange for Kids (preso vi parlerò della mia esperienza) ci sono bellissimi swap natalizi da non perdere! Innanzitutto per chi ha amato la Book Exchange c’è il Regala un libro per Natale di Mamma Moglie Donna , un bellissimo scambio di libri 1X1, tanta passione per la lettura ed un gruppo di mamme, donne, amiche tutto da scoprire!

 

E se Babbo Natale arrivasse anche su Instagram? Lo sapete, è il mio social preferito!

Perché non importa se sei bella brutta grassa magra normale o super..non importa se parli di food o fashion o kids o semplicemente di te stessa, questo social raggruppa una collettività e crea amicizie, anche importanti, soprattutto tra mamme come è successo a me! E come non aderire all’iniziativa più natalizia del momento creata da Connie, Pinkifrilly e Lepetitrabbit? questi sono i loro nomi su instagram, una mamma blogger e due creative che più fashion non si può le trovate qui con il Lovechristmasswap io ho già aderito, e voi cosa aspettate?

 

Avete altri swap da farci conoscere? scrivimi e sarò lieta di aggiungerli a questa lista e partecipare!

 

Buon Natale a tutto..SWAP!!

1 2 3 4